Puos d'Alpago

Droga: preside avvisa uso a scuola, 31 ragazzi segnalati

E' partita da una segnalazione del dirigente scolastico di un istituto tecnico cittadino l'operazione antidroga della polizia di Stato della Questura di Pordenone, al termine della quale lo scorso ottobre quattro ragazzi sono stati denunciati per detenzione di droga ai fini di spaccio e ora altri 31, di cui 18 minorenni, sono stati segnalati alla Prefettura per assunzione di sostanze stupefacenti. Gli accertamenti sono iniziati a seguito dell'intervento del preside che si è rivolto alla Questura, in quanto erano stati riscontrati casi di assunzione di stupefacenti del tipo cannabinoidi, nell'atrio interno dell'istituto. Dopo il primo blitz sono continuati i controlli. Diversi studenti, convocati in Questura e accompagnati dai genitori, avrebbero ammesso di fare uso di sostanze stupefacenti, talvolta consapevolmente o solo per "essere accettati dal gruppo e non rimanere emarginati".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie